Secondo la sociologa la legge di bilancio del governo Meloni è sbilanciata, incentiva l’evasione fiscale e punisce i poveri.

Secondo la sociologa la legge di bilancio del governo Meloni è sbilanciata, incentiva l’evasione fiscale e punisce i poveri.

L’incidenza dei salari bassi è cresciuta fino a coinvolgere un lavoratore su tre e le retribuzioni in trent'anni sono calate.

Per Eliana Cuomo, l’operazione CGIL di andare in 5mila dal papa ne mette in discussione l'autonomia di pensiero.