Emanuela Marmo

Emanuela Marmo è nata a Salerno nel 1979. Ideatrice, curatrice e organizzatrice di eventi culturali che spaziano dalla divulgazione di temi laici all'arte contemporanea, è studiosa di satira. In questo ambito ha diretto le due edizioni del Festival Internazionale della Satira di Salerno, nel 2006 e nel 2008, mentre nel 2015 è stata ospite fissa della trasmissione radiofonica “Santi e briganti” in onda su Radio Base. Nel 2021 ha ideato e diretto il controverso Ceci n’est pas un blasphème, Festival delle Arti per la libertà di espressione che si è svolto nel Palazzo delle Arti di Napoli. Dal 2015 studia e talora sperimenta in prima persona forme di attivismo satirico e di dissidenza creativa, sostenendo generi artistici e politici come il subvertising, il sabotaggio e il vandalismo creativo. È pastafariana ed è stata per diversi anni Pappa della Chiesa Pastafariana italiana.