“Lasciate il Parlamento libero di discutere di eutanasia”: intervista a Marco Cappato

Il 10 aprile 2001 il Parlamento olandese approvò la prima legge al mondo sul fine vita e il suicidio assistito. Da allora sono passati venti anni e in Italia non ci sono stati passi in avanti. "Nel nostro Paese, dal punto di vista delle libertà civile è tutto fermo" denuncia Marco Cappato (Associazione Luca Coscioni) a MicroMega. Il problema, per Cappato, è negli equilibri dei vari governi: "Nel Governo Conte I potevamo pensare che fosse colpa della Lega. Ma nel Conte II? E oggi, con un esecutivo di unità nazionale?".

Valerio Nicolosi

 

SOSTIENI MICROMEGA

 



Per sostenere MicroMega e abbonarsi alla rivista e a "MicroMega+": www.micromegaedizioni.net

Altri articoli di Valerio Nicolosi

Da ormai due settimane le strade della Colombia sono occupate da manifestanti. Nel mirino le riforme del governo Duque.

Gli spari della Guardia Costiera libica contro i pescherecci Artemide, Nuovo Cosimo e Aliseo è solo l’ultimo caso in cui dei mezzi “italiani” vengono usati … contro gli italiani.

Nel primo podcast di MicroMega abbiamo raccolto le storie di otto persone che ci hanno raccontato come la Covid-19 ha cambiato le loro vite.

Altri articoli di Video

Che tempi per vedere il vaccino diffondersi in tutti i paesi del mondo? Come accelerare in Italia e in Europa e raggiungere l'immunità di gregge? Parla Giampiero Massolo, presidente di ISPI.

Il 48enne affetto da artrite reumatoide dal 2011 ha eliminato la morfina, sostituendola con la marijuana: rischiava sei anni di carcere per coltivazione a fini di spaccio. Mobilitazioni in 20 città italiane.

Per l'attore "è ora di chiudere le ambiguità: non si può fare appello alla Costituzione repubblicana senza essere antifascisti. L'Italia diventi finalmente un Paese serio mettendo fuorilegge le organizzazioni neofasciste".