Tomaso Montanari: “Se i fascisti ritornano al governo”

Il video editoriale di Tomaso Montanari per MicroMega: "Stiamo brutalmente sottovalutando il rischio". Un governo che vada da Meloni a Salvini "sarebbe pericoloso, ancor più con il combinato disposto di una legge elettorale maggioritaria e il taglio dei parlamentari".

Tomaso Montanari

“Stiamo brutalmente sottovalutando il rischio di un ritorno dei #fascisti al governo” dice Tomaso Montanari in questo video editoriale per MicroMega. Giorgio Bocca nel 2004 sulla nostra rivista scrisse: “Basta con l’anti-antifascismo”, riferendosi alla borghesia conservatrice italiana che ha sempre vissuto la Resistenza e l’antifascismo con insofferenza.

Quasi 20 anni dopo molte delle cose che all’epoca erano impensabili sono state sdoganate e segretari di partiti al governo vanno a cena con i capi di Casa Pound e alimentano quotidianamente attraverso la rete i messaggi di insofferenza e proprio verso l’antifascismo.
Per Montanari “non è folklore, è un orizzonte di pensiero insofferente alle libertà, autoritario e nello stesso tempo apertissimo all’estrema destra di mercato” e l’assenza di dibattito su questo tema fa diventare la #destra e l’#estremadestra sempre più pericolosa.
“Un governo che vada dalla Meloni a Salvini fino a Forza Italia sarebbe un governo pericoloso, ancor più con il combinato disposto di una legge elettorale maggioritaria e il taglio dei parlamentari” chiosa Montanari.

Sul tema, leggi anche:

Se i fascisti rialzano la testa



Per sostenere MicroMega e abbonarsi alla rivista e a "MicroMega+": www.micromegaedizioni.net

Altri articoli di Politica

Tra gli invisibili della pandemia, costretti dietro a un pc, lontano da scuola, chiusi in casa, i più giovani hanno vissuto mesi difficili.

L’omicidio del sindacalista a Novara non è un incidente, ma la conseguenza di una sempre più diffusa criminalità imprenditoriale.

Obiettivi e contraddizioni dell’iniziativa radical/leghista sulla giustizia.