Migranti, la rotta balcanica e “Il lungo viaggio di Cip e Tigre”

Un libro illustrato per bambini racconta il fenomeno delle migrazioni e quel viaggio della speranza percorso da migliaia di profughi con un solo obiettivo: arrivare in Europa.

Valerio Nicolosi

Il lungo viaggio di Cip e Tigre (Carthusia edizioni) è il titolo del libro per bambini scritto da Fabrizio Tonello e illustrato da Aurélia Higuet che tratta il fenomeno delle migrazioni ispirandosi alle storie che tutti i giorni attraversano la rotta balcanica. Storie di migliaia di profughi che cercano in ogni modo di arrivare in Europa.

In questa intervista Fabrizio Tonello, sfogliando le pagine del libro, racconta perché, oggi, è importante raccontare ai nostri figli cosa sta accadendo alle porte dell’Italia.

“La gattina Cip e la grande Tigre s’incontrano e decidono di mettersi in cammino insieme. Sulla strada incappano in tutti gli ostacoli di un viaggio oltre le frontiere, alla ricerca di un futuro migliore. La loro avventura avrà un buon esito, ma per gli altri viaggiatori con cui hanno condiviso un pezzo di strada è ancora tutto da scoprire…”.



MicroMega non è più in edicola: la puoi acquistare nelle librerie e su SHOP.MICROMEGA.NET, anche in versione digitale, con la possibilità di scegliere tra vantaggiosi pacchetti di abbonamento.

Altri articoli di Valerio Nicolosi

L'Europa e gli Stati Uniti continuano a fare ostruzionismo sulla proposta di India e Sud Africa di eliminare la proprietà intellettuale sui vaccini.

L’ennesima strage negli Usa riapre il dibattito sulle armi, in particolare in Texas.

Gendron è solo l’ultima pedina di chi radicalizza online i giovani contro le minoranze. Una strage già scritta a Utoya, Macerata e Christchurch.

Altri articoli di Video

In questo minidoc il racconto della situazione ad Agadez: è qui che le persone in fuga dal Mali e dalla Nigeria restano bloccate.

Con Gloria Origgi, Giorgio Cesarale, Raul Mordenti, Stefano Petrucciani, Paolo Quintili. Modera Antonio Cecere.

La vita di chi raccoglie la frutta delle nostre tavole tra violenze e diritti negati. ActionAid lancia il rapporto “Cambia Terra”.