Il Paese interiore: viaggio nella regione più misteriosa d’Italia

Su MicroMega il film che racconta la Calabria, tra borghi abbandonati e antiche tradizioni. Scritto e diretto da Luca Calvetta, con la voce narrante di Ascanio Celestini, è liberamente ispirato all'opera dell'antropologo Vito Teti.

Redazione

Cosa facciamo del nostro passato? Quanti volti e quali colori abitano il nostro Paese interiore? Dove si trova il confine tra l’andarsene e il tornare, tra la bellezza e il dolore?

Questo film è un viaggio poetico nell’animo della regione più misteriosa d’Italia. Una Calabria inattesa e metafisica. Un viaggio a ritroso, dalla notte all’alba, da un luogo reale ad uno spazio interiore. Un monologo per immagini e parole, interpretato da Ascanio Celestini. Un pellegrinaggio tra borghi abbandonati e antiche tradizioni, tra la bellezza e le sofferenze di una terra inquieta, attraverso l’opera dell’antropologo Vito Teti. Questo film è la storia di ciascuno e la memoria di tutti. La Calabria si disvela soltanto a chi sa decifrarne i codici segreti. La Calabria è una mappa del futuro di ogni luogo.

IL PAESE INTERIORE from IlPaeseInteriore on Vimeo.



MicroMega non è più in edicola: la puoi acquistare nelle librerie e su SHOP.MICROMEGA.NET, anche in versione digitale, con la possibilità di scegliere tra vantaggiosi pacchetti di abbonamento.

Altri articoli di Redazione

Con contributi di Guido Tonelli, Gérard Biard, Kerem Öktem, Simon Pirani, Alessandro Somma, Abraham B. Yehoshua.

Con contributi di Roberto Scarpinato, Ingrid Colanicchia, Gérard Biard, Marco D’Eramo, Nicolò Bellanca, Raffaele Carcano.

Federico Carboni, questo il suo nome, è il primo cittadino italiano ad accedere all'aiuto al suicidio.

Altri articoli di Cultura

Non si può ridurre la grandezza della letteratura russa alla miseria di vedute di chi esercita oggi il potere in Russia.

«Rituals of Transition» di Misha Mengelberg / «Fuga in blues, per la libertà» / «Le quattro stagioni» di Antonio Vivaldi

Esplorazione filosofica del corpo come realtà ultima, l’ultimo film del geniale regista canadese ci immerge in un universo da incubo.