La volpe perde il pelo ma non il vitalizio. Amarcord parte prima, Formigoni

Carlo Cornaglia

Ricevute e contratti falsi per coprire le vacanze-regalo. Ecco le bugie del presidente.

(la Repubblica, 28 maggio 2012)

Formigoni, il convivente e la residenza in Costa Smeralda. La casa comprata coi soldi del “Celeste”.

(il Fatto Quotidiano, 29 maggio 2012)

Ecco la villa venduta da Daccò. 220 metri quadri con piscina. Formigoni: è solo una casetta.

(la Repubblica, 30 maggio 2012)

Panfili ed aragoste. La dolce vita sarda del governatore Formigoni.

(la Repubblica, 31 maggio 2012)

 

Che succede al Celeste Formigoni?

Il memor Domini sembra soffrire

i piemme lombardi che, impiccioni,

ogni giorno continuano a scoprire

viaggi alle Antille, splendide vacanze,

magnifici week end sull’Ad maiora,

ove, secondo le testimonianze,

l’uomo dell’Oil for food ora et labora

con tanto di altarino e di rosario.

Hanno scoperto pur che l’uomo pio

con gran rassegnazion sale il Calvario

di imbandigion con ogni ben di Dio,

pagate dagli amici generosi.

Han scoperto che non ricambia mai

ma che a un sodal, col quale sembran sposi

mentre son penitenti dentro i sai,

un milioncino d’euro ha regalato,

tanto quanto il Celeste guadagnò

in region col quadruplice mandato.

E il caro amico come lo impiegò?

Per acquistare a prezzo di favore

una magiòn sul mar della Sardegna

ove passare col governatore,

che le belle vacanze non disdegna,

qualche giornata di serenità.

La Chiesa Stella maris, lì vicina,

la gioia della santa Messa dà

alla coppia di fatto meneghina.

I piemme lombardi, diffidenti,

pensano che qualcosa ci sia sotto,

ma il Celeste sorride a trenta denti:

“Dei dubbi generali me ne fotto,

come l’acqua di fonte sono puro.

Di scorrettezze non ne ho fatte mai

e a chi dice che sono un vil figuro

farò passare presto molti guai!”

Nuotando col suo costumino rosso

Giorno verrà in cui andrà in prigione

per le sue marachelle infin promosso

campion di Comunione e Balneazione.

(1° luglio 2012)



MicroMega non è più in edicola: la puoi acquistare nelle librerie e su SHOP.MICROMEGA.NET, anche in versione digitale, con la possibilità di scegliere tra vantaggiosi pacchetti di abbonamento.

Altri articoli di Carlo Cornaglia

"Con l’elmetto e con la mitraglietta / sta correndo con Gentiloni e Letta / per fare della Nato il segretario / di Stoltenberg ancor più temerario".

Il poter, per agire incontrollato, / ha da sempre un sistema utilizzato: / è l’eterna emergenza, un’invenzione / da sfruttar coi giornali del padrone

Ucraina Russia, buona è l’occasione di andare della guerra nelle zone mostrando al mondo d’esser solidali per conquistare spazi sui giornali.

Altri articoli di Blog

Le parole di Macron e Draghi segnalano una dialettica del tutto nuova e imprevista nel club esclusivo del comando atlantico.

Il patriarca di Mosca sostiene la politica di aggressione di Putin. Un’alleanza tra trono e altare tanto solida quanto anacronistica.

Ormai siamo arrivati all’ottantesimo giorno di guerra e all’orizzonte non si intravede niente di buono, anzi si va delineando quanto sia elastico il concetto di vittoria.