La stazione di Leopoli: podcast di Valerio Nicolosi

La stazione letteralmente presa d’assalto. È questa la porta per fuggire dall’orrore della guerra che sta distruggendo l’Ucraina.

Valerio Nicolosi

Leopoli è il primo punto di arrivo nella fuga dalla guerra. Qui si arriva da tutto il Paese per provare ad andarsene. L’obiettivo di tutti si chiama Przemysl, prima città oltre il confine polacco e punto di snodo verso Cracovia e Varsavia. Qui si sta in fila per ore alla biglietteria, incuranti del suono delle sirene che anticipano un possibile bombardamento. Qui si incontrano persone provenienti da tutte le oblast’, come si chiamano le regioni dell’Ucraina. E queste sono le voci di alcuni di loro.
ASCOLTA SU SPREAKERASCOLTA SU SPOTIFY

Fuga dall’Ucraina. Un podcast di Valerio Nicolosi



MicroMega non è più in edicola: la puoi acquistare nelle librerie e su SHOP.MICROMEGA.NET, anche in versione digitale, con la possibilità di scegliere tra vantaggiosi pacchetti di abbonamento.

Altri articoli di Valerio Nicolosi

A distanza di quattro mesi il testo di legge delega non è ancora pubblico. E ActionAid rilancia la campagna del 2019: #sicuriperdavvero.

Mentre il soccorso in mare delle ONG continua a essere osteggiato, a Tripoli c’è una milizia del governo che respinge, tortura e abusa dei migranti.

Amnesty International: “Diffondere notizie di pubblico interesse è una pietra angolare della libertà di stampa”.

Altri articoli di Mondo

La Turchia usa armi chimiche contro i curdi? Una lettera aperta di attivisti e associazioni di 24 Paesi chiede un'indagine internazionale.

Una riflessione sulla legittimità etico-politica del boicottaggio, a partire dai testi fondamentali della tradizione filosofica europea.

Un’ondata di bombardamenti turchi ha investito le regioni della Siria nord-orientale causando decine di vittime.