I Movimenti per il diritto all’abitare: “Sfrattare durante una pandemia è pura follia”

Il 30 giugno ripartiranno gli sfratti per morosità: "Servono tutele e garanzie, durante una pandemia non si può essere buttati in strada".

Filippo Poltronieri

Sabato 27 febbraio i movimenti per il diritto all’abitare, insieme al sindacato degli inquilini ASIA USB, hanno manifestato sotto al ministero delle Infrastrutture e della mobilità sostenibile. Al centro, una serie di richieste tra le quali politiche per gestire l’ondata di sfratti per morosità che riprenderanno dal 30 giugno, giorno in cui scadrà lo stop “imposto” dalla pandemia. Al termine della manifestazione una delegazione è salita per incontrare alcuni dirigenti del ministero perché, spiega il ministro Enrico Giovannini a MicroMega, “per affrontare l’emergenza che non riguarda solo il governo, ma le città, i comuni, le regioni, è necessario dialogare con tutte le parti in causa”.

Qui l’intervista al ministro Enrico Giovannini

“La residenza è un diritto, l’articolo 5 del decreto Renzi-Lupi va cancellato”

 

SOSTIENI MICROMEGA

 



Stiamo lavorando per completare il nuovo sito.

MicroMega rimane a disposizione dei titolari di copyright che non fosse riuscita a raggiungere.

Altri articoli di Filippo Poltronieri

"In questa Italia non si muove niente e il cinema ne è lo specchio": Silvano Agosti "riapre" l'Azzurro Scipioni per le telecamere di MicroMega.

A Roma manifestazione per l’abrogazione dell’articolo 5 del Decreto Lupi che nega la residenza a chi vive in immobili occupati adibiti ad abitazione.

Altri articoli di Politica

Il colosso delle vendite online ha messo in campo ogni strategia, lecita e illecita, per evitare la prima sindacalizzazione dei suoi dipendenti.

Intervista a Majdi Karbai, membro del parlamento tunisino eletto con At-Tayyar ad-Dimuqrati (corrente democratica).

Lo sfruttamento riguarda tutta l'Europa: è quanto emerge dal rapporto di "Terra! E(U)xploitation. Il caporalato: una questione meridionale".