È tutto pronto per il primo numero di MicroMega+: scopri come abbonarti

Un'anticipazione su cosa troverà chi si è abbonato nel primo numero di venerdì 23 aprile.

Redazione

AGGIORNAMENTO: Micromega+ è online dal 23 aprile

 

È tutto pronto per il primo numero di MicroMega+. L’intero numero sarà dedicato al 25 aprile, anniversario della Liberazione dell’Italia dal regime nazi-fascista, con contributi esclusivi di Luciano Canfora, Erri De Luca, Lorenza Carlassare, Ascanio Celestini, Nadia Urbinati, Francesco Filippi, Mario Setta.

Gli abbonati a MicroMega+ riceveranno poi una volta al mese un saggio dall’archivio storico di MicroMega. Per il primo numero ve ne proponiamo due.

Per abbonarsi a MicroMega+: https://bit.ly/micromega-più

Il primo è il saluto e l’augurio del Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, alla rivista e ai lettori pubblicato in apertura del numero monografico del 2015 dedicato a ‘Ora e sempre Resistenza’ dal titolo “Resistenza, rivolta morale, rivolta armi contro il fascismo contro il conformismo“.

Il secondo, in formato pdf sfogliabile, un saggio pubblicato sullo stesso numero di Roberto Scarpinato: “Resistenza. Costituzione e identità nazionale: una storia di minoranze?”.

“La lezione della storia”, analizza il magistrato, “ha dimostrato come le minoranze progressiste in Italia abbiano sempre avuto vita difficile. Condannate nel corso dei secoli al rogo, al carcere, all’abiura, all’esilio e, nel migliore dei casi, al silenzio e all’irrilevanza sociale, hanno svolto un ruolo spesso determinante per l’evoluzione del paese, ma solo grazie a temporanee crisi di potere delle maggioranze e a contingenti circostanze favorevoli”.

Non resta che darvi appuntamento a venerdì 23 aprile per il primo numero di MicroMega+.

Per abbonarsi a MicroMega+: https://bit.ly/micromega-più



MicroMega non è più in edicola: la puoi acquistare nelle librerie e su SHOP.MICROMEGA.NET, anche in versione digitale, con la possibilità di scegliere tra vantaggiosi pacchetti di abbonamento.

Altri articoli di Redazione

Con contributi di Guido Tonelli, Gérard Biard, Kerem Öktem, Simon Pirani, Alessandro Somma, Abraham B. Yehoshua.

Con contributi di Roberto Scarpinato, Ingrid Colanicchia, Gérard Biard, Marco D’Eramo, Nicolò Bellanca, Raffaele Carcano.

Federico Carboni, questo il suo nome, è il primo cittadino italiano ad accedere all'aiuto al suicidio.

Altri articoli di Sostienici

Con contributi di Daniel Cohn-Bendit, Marco d’Eramo, Federica D’Alessio, Monica Di Sisto, Nicolò Bellanca, Alessio Giussani.

Con contributi di Massimo Baldacci, Mariasole Garacci, Knar Khudoyan e Constant Leon, Andra Meneganzin, Maurizio Franco, Giuliana Sgrena.

Con contributi di Raffaele Lupoli, Valerio Nicolosi, Maurizio Franco, Elisabetta Grande, Lisa Herzog, Olúfẹ́mi O. Táíwò.