Montanari: “Quanta ipocrisia attorno al discorso di Mattarella”

Tomaso Montanari commenta il discorso di insediamento del Presidente della Repubblica Mattarella.

Valerio Nicolosi

“Una scena inquietante, con i parlamentari che si alzavano e sedevano per battere le mani. Era un’orgia di ipocrisia”. In questo video Tomaso Montanari commenta a caldo il discorso del Presidente della Repubblica Mattarella per l’insediamento del suo secondo mandato.
Per Montanari è stato un lungo elenco di temi che sono già nella Costituzione Italiana, “tanto valeva leggerla” dichiara lo storico dell’arte che aggiunge: “la Costituzione non è attuata per la responsabilità della gran parte dei parlamentari che seduti davanti a lui, che lo hanno eletto e che gli battevano le mani”. I richiami all’unità nazionale secondo lo storico dell’arte “nascondono il conflitto sociale, perché i ricchi e i poveri non vogliono le stesse cose, per questo è doveroso che il conflitto arrivi in parlamento, altrimenti lo troviamo nelle strade”.

Il Mattarella bis e il commissariamento della politica

Mattarella bis, l’avanspettacolo della politica e la sinistra che non c’è



MicroMega non è più in edicola: la puoi acquistare nelle librerie e su SHOP.MICROMEGA.NET, anche in versione digitale, con la possibilità di scegliere tra vantaggiosi pacchetti di abbonamento.

Altri articoli di Valerio Nicolosi

Gendron è solo l’ultima pedina di chi radicalizza online i giovani contro le minoranze. Una strage già scritta a Utoya, Macerata e Christchurch.

L’attivista aretino aveva 49 anni ed era affetto da artrite reumatoide. La promessa dell’associazione Luca Coscioni: “Andiamo avanti, anche in sua memoria”.

Come la Turchia di Recep Tayyip Erdogan sta giocando su più tavoli in politica estera per estendere la sua area d’influenza.

Altri articoli di Politica

A distanza di quattro mesi il testo di legge delega non è ancora pubblico. E ActionAid rilancia la campagna del 2019: #sicuriperdavvero.

CasaPound ha lanciato una manifestazione a Roma. E nel farlo torna ad attaccare Paolo Berizzi, giornalista sotto scorta.

Tutti gli approfondimenti sui referendum del 12 giugno pubblicati su MicroMega.