“Rinasce MicroMega”: il video-appello ai lettori di Paolo Flores d’Arcais

La seconda vita di MicroMega dipende soprattutto da voi, amici lettori: sostenete questa sfida con donazioni e abbonamenti! Il video-appello del direttore Paolo Flores d'Arcais (video di Valerio Nicolosi)

Paolo Flores d'Arcais

MicroMega rinasce, sempre libera, definitivamente indipendente. Col tuo impegno saremo di nuovo in edicola, in libreria e sul web con una innovativa piattaforma.

Negli anni a venire ci sarà sempre più bisogno di un impegno intellettuale e politico per “giustizia e libertà” e di pensiero critico, spirito illuminista, intransigenza laica.

Per questo è nata “Micromega Edizioni impresa sociale SRL”, che realizzerà la rivista bimestrale MicroMega, un sito di informazione quotidiana e una newsletter settimanale di approfondimento con articoli, analisi, reportage, video, podcast esclusivi e saggi dall’archivio storico della rivista.

Ma la vita di MicroMega dipende soprattutto da voi, amici lettori, compagni di lotte civili, o anche cittadini non simpatizzanti con le idee della rivista (alcune o tutte), ma che la ritenete una presenza irrinunciabile in un panorama di democrazia pluralistica che in tutto il mondo va pericolosamente restringendosi.

SOSTIENI MICROMEGA



MicroMega non è più in edicola: la puoi acquistare nelle librerie e su SHOP.MICROMEGA.NET, anche in versione digitale, con la possibilità di scegliere tra vantaggiosi pacchetti di abbonamento.

Altri articoli di Paolo Flores d'Arcais

È razionale, oltre che morale, NON ANDARE A VOTARE per questi ignobili referendum. Diverso, invece, il discorso per le elezioni amministrative.

Il caso delle molestie sul treno regionale verso Milano pone interrogativi importanti che non hanno avuto il sufficiente risalto. Perché?

La decisione in dissenso con la scelta del direttore Marco Travaglio di “incoronare” Alessandro Orsini.

Altri articoli di Sostienici

Con contributi di Daniel Cohn-Bendit, Marco d’Eramo, Federica D’Alessio, Monica Di Sisto, Nicolò Bellanca, Alessio Giussani.

Con contributi di Massimo Baldacci, Mariasole Garacci, Knar Khudoyan e Constant Leon, Andra Meneganzin, Maurizio Franco, Giuliana Sgrena.

Con contributi di Raffaele Lupoli, Valerio Nicolosi, Maurizio Franco, Elisabetta Grande, Lisa Herzog, Olúfẹ́mi O. Táíwò.