“Spazzamondo”, migliaia di cittadini impegnati in difesa dell’ambiente

L'iniziativa sul territorio di Cuneo coinvolge 184 comuni. I cittadini si mobilitano nel week-end per salvaguardare e valorizzare paesaggio ed ambiente.

Redazione

Torna oggi, in occasione della settimana dedicata alla campagna europea Let’s Clean Up per la riduzione dei rifiuti, la seconda edizione di “Spazzamondo”. L’iniziativa, che vede 184 comuni su tutto il territorio della provincia di Cuneo, coinvolge migliaia di cittadini impegnati in prima persona nella pulizia degli spazi pubblici. Ad organizzare la manifestazione la Fondazione CRC in collaborazione con le amministrazioni locali, la Protezione Civile e le organizzazioni del territorio. “Con questa iniziativa vogliamo ribadire il nostro impegno a favore della tutela dell’ambiente e la volontà di promuovere la partecipazione attiva dei cittadini per la cura dei beni e degli spazi comuni – spiega Ezio Raviola, Presidente della Fondazione CRC –. In occasione dei nostri 30 anni, abbiamo individuato ‘Spazzamondo’ come uno degli eventi centrali del progetto ‘La Generazione delle idee’, dando la possibilità ai giovani della nostra provincia di avere accesso alle giornate del Festival di Collisioni ad Alba nel mese di luglio. Siamo sicuri che la sensibilità dimostrata dalle giovani generazioni su questi temi potrà trovare un riscontro nella loro partecipazione alla giornata di Spazzamondo”.

A tutti i partecipanti verrà fornito un kit personalizzato composto da sacchetti per la raccolta dei rifiuti, guanti, pinze, t-shirt e cappellino, realizzati con una particolare attenzione alla sostenibilità ambientale. Inoltre, per tutti i partecipanti con unìetà compresa tra i 16 e 28 anni avranno l’opportunità di partecipare attivamente, tramite il Progetto Giovani, alle giornate del Festival di richiamo nazionale Collisioni ad Alba.

La prima edizione di “Spazzamondo”, tenutasi nel 2021, ha visto la partecipazione di 165 comuni e 15.000 cittadini attivi e ha portato alla raccolta di 30 tonnellate di rifiuti abbandonati e 40 tonnellate di CO2 risparmiate collettivamente. “Spazzamondo abbina il coinvolgimento delle comunità con il rapporto con il territorio –conclude Roberto Cavallo della cooperativa E.R.I.C.A. –., in questo caso la provincia di Cuneo, ed ha un doppio merito: lasciare un pezzo di provincia migliore di prima e aumentare la consapevolezza dei partecipanti con un momento collettivo”.



MicroMega non è più in edicola: la puoi acquistare nelle librerie e su SHOP.MICROMEGA.NET, anche in versione digitale, con la possibilità di scegliere tra vantaggiosi pacchetti di abbonamento.

Altri articoli di Redazione

Con contributi di Guido Tonelli, Gérard Biard, Kerem Öktem, Simon Pirani, Alessandro Somma, Abraham B. Yehoshua.

Con contributi di Roberto Scarpinato, Ingrid Colanicchia, Gérard Biard, Marco D’Eramo, Nicolò Bellanca, Raffaele Carcano.

Federico Carboni, questo il suo nome, è il primo cittadino italiano ad accedere all'aiuto al suicidio.

Altri articoli di Società

I casi di uomini che uccidono ex compagne dopo che queste li avevano denunciati sono innumerevoli. Cos’è che non funziona?

È arrivato il momento di eliminare l’ora di religione a scuola. Perché “senza laicità non c’è democrazia”.

Federico Carboni, questo il suo nome, è il primo cittadino italiano ad accedere all'aiuto al suicidio.