Dell’utilità dell’inutile

Alessandro Esposito

«Di Dio si è sempre parlato senza saperne nulla né concludere nulla». Così sentenzia, in maniera ineccepibile, l’architetto, pittore e saggista Stefano Levi della Torre, nel suo ultimo, straordinario saggio, intitolato proprio Dio (Bollati Boringhieri, Torino, 2020).

Eppure, come le sue sapienti righe dimostrano al di là di ogni dubbio, interrogarsi in maniera laica e critica sulle cosiddette «questioni ultime» – al di là del fatto che Dio rappresenti una realtà, un’illusione o un’ipostasi – è prassi che mette in evidenza l’utilità dell’inutile, poiché questo esercizio inconcluso, a ben guardare, non si rivela inconcludente. MicroMega ha costituito negli anni uno dei pochi spazi in seno ai quali questo dibattito è stato condotto in maniera libera e intellettualmente onesta, dando vita a un confronto serrato fondato sugli argomenti anziché su reciproche e sterili contrapposizioni pregiudiziali.

Comprendere che la laicità rappresenta l’unico terreno di discussione feconda di ogni spiritualità, affinché essa non rimanga prigioniera degli angusti perimetri entro cui suole confinarla la prospettiva religiosa e possa invece maturare attraverso il confronto critico, è stato da sempre il proposito che ha animato le pagine di questa Rivista, le cui collaboratrici e i cui collaboratori hanno costantemente atteso al difficile compito di travalicare gli steccati dell’autoreferenzialità per proporre un approccio interdisciplinare a un tema per sua stessa natura – come noi – insondabile.

A questo spirito di libertà di ricerca improntata al confronto critico hanno collaborato, più di qualunque altro soggetto, le lettrici e i lettori di MicroMega, fonte inesauribile di spunti e di crescita umana e intellettuale per quante e quanti danno vita ai blog di questa Rivista: è con ciascuna e ciascuno di voi, care amiche e cari amici, che spero di continuare a crescere in questa mutua, costante sollecitazione.

Vi attendo, dunque, su questa pagina, a prolungare e rinnovare il dialogo incessante, l’inesausto interrogarci, il cammino condiviso. Saluto caramente tutte ed ognuno.

 

SOSTIENI MICROMEGA



MicroMega non è più in edicola: la puoi acquistare nelle librerie e su SHOP.MICROMEGA.NET, anche in versione digitale, con la possibilità di scegliere tra vantaggiosi pacchetti di abbonamento.

Altri articoli di Alessandro Esposito

Un documento delle chiese protestanti italiane mostra come anche una prospettiva credente possa situarsi su un terreno laico.

La struttura istituzionale e dogmatica del cattolicesimo tradizionale osteggia a oltranza ogni sussulto di configurazione autonoma dell’etica.

Intellettuale a tutto tondo e critico serrato del cattolicesimo intransigente, Hans Küng è stato una delle voci più autorevoli ed ascoltate del dibattito teologico del Secondo Novecento.

Altri articoli di Blog

Recensione dell’ultimo libro della giornalista Giuliana Sgrena, “Donne ingannate – il velo come religione, identità e libertà”.

“L’immagine che mi resta più ferma di lui è il suo sorriso incerto che sembra alludere a una qualche misteriosa speranza”.

I costi dell’azzardo putiniano si stanno rivelando pesanti per la comunità internazionale degli affari e Macron se ne fa interprete. Lo stesso si può dire per Mario Draghi?