Yuriy Kerpatenko direttore della Filarmonica di Kherson

Una poesia in onore di del direttore d'orchestra assassinato dai soldati russi per essersi rifiutato di suonare il primo ottobre per le forze di occupazione.

Anonimo girotondino

Per ordine degli invasori

Doveva celebrare in concerto

l’annessione forzata

delle province invase.

Al suo rifiuto è stato ucciso:

così la clemenza di Putin

mette la musica in silenzio.

Gli assassini meritano

non udire più alcun suono.

Ma il musicista fucilato

Sfuggirà allo sparo

accompagnato per sempre

da una dolce armonia di note.



MicroMega non è più in edicola: la puoi acquistare nelle librerie e su SHOP.MICROMEGA.NET, anche in versione digitale, con la possibilità di scegliere tra vantaggiosi pacchetti di abbonamento.

Altri articoli di Mondo

Il risultato repubblicano al di sotto delle attese è stato favorito dalla polarizzazione politica e dall'abbandono degli economicamente deboli.

In Iran le proteste dilagano, coinvolgendo anche i lavoratori in sciopero in tutto il Paese. È la fine del regime?

Dopo aver ignorato la drammatica situazione dei diritti umani nell’emirato, i politici occidentali corrono ai ripari. Ma ormai è troppo tardi.